LOCALITA’ SEGRETISSIMA cap.Primo

Pubblicato: 20 luglio 2011 in Uncategorized


Il pinocchietto e l’infradito per uomini ggiovani con l’unghia incarnita; le cinquantenni con la pelle appesa allo scheletro di un passato da sballo; le ragazzine truccatissime con lo smart phone che si danno consigli su come uscire da un amore che le permetterà di continuare a vivere; femmine di cetacei spiaggiate sul bagnasciuga che vanno avanti e indietro per far bene alla circolazione; mariti col marsupio appeso all’ombelico e la cerniera di sutura che sigilla un’asportazione chirurgica; madie tedesche che si spostano come terramare in costume e figli al seguito che non diresti mai degenerarsi come i genitori; l’animatore che ti chiede di fare il torneo di freccette, possono partecipare anche i bambini di tre e quattro anni; esploratori della risacca col naso all’in giù per riempire il secchiello e garantirsi i frutti di mare; la baby dance che sfoga l’ultimo briciolo di zuccheri dei piccini e fa ciondolare le teste delle nonne come metrònomi sorridenti;  lo sfigato salutista che corre in spiaggia e si sente un dio sfrecciando tra il reparto di geriatria in gita al mare; la tuta in triacetato dopo la pioggia e il maglioncino che c’era in valigia così uso pure quello; la lezione di acquajeans (dal riassunto di una delle partecipanti); la passeggiata della sera vestiti a festa come fosse domenica sempre; la sabbia sempre tra i piedi e l’estate  tra le palle.
E’ tardo pomeriggio, mentre rientro spingendo Jacopo sul passeggino, in Località Segretissima. Si accosta una macchina, si abbassa il finestrino e sporge un settantenne “Comunque ha fatto zero!” Coro di risate dall’interno dell’auto (moglie e coppia di amici coetanei). Poi riconosco il tipo: era al torneo di freccette. Solo che io ho abbandonato per manifesta inferiorità: Jacopo non arrivava al centro e quando ho tirato io al suo posto ho fatto talmente cagare che sembravo averlo fatto apposta. Non per il settantenne che ci scherza sopra.
Saluto in fretta, sgommo col passeggino, prima che sia troppo tardi, prima di farmi un amico che mi chieda di fare coppia al torneo di bocce di domani.

Annunci
commenti
  1. Andrea Neri ha detto:

    ma di timbrati (tatuati) nenche uno ? strano io mi son sentito extraterrestre !!
    Andrea Neri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...