VENT’ANNI NEL FOSSO

Pubblicato: 27 gennaio 2011 in Uncategorized

Chi piange Emilia Cosmina Burlan?
Chi prenderà il suo posto sul marciapiede in attesa di altri maiali da carne?
Emilia era romena, il suo assassino un bravo italiano cinquantenne,
reso cieco al rifiuto di lei di essere la sua donna.
Chi reclama i vent’anni di Emilia, fuggita dalla sua terra per marcire abbandonata in un canale, non prima di essere picchiata, strangolata, uccisa?
Chi condanna Silvano Rainieri dall’essere un perfetto  italiano che uccide una romena qualunque?
Chi smonta le statistiche che terrorizzano la nostra quiete di persone comuni in nome di una fobia dello straniero?
Chi vorrebbe avere vent’anni, aver già visto tutto, tanto da aver già perso tutto?
Si può avere vent’anni e sognare di averne altri in futuro. E si può non averli affatto, quando qualcuno decide che i tuoi non ti appartengono, se non può averli lui.
Non esistono mostri, ma uomini comuni assolti dal nostro terrore di somigliarvi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...