RIDERE E FARE RIDERE

Pubblicato: 12 aprile 2010 in Uncategorized

http://www.repubblica.it/politica/2010/04/11/news/il_pdl_all_attacco_della_vignetta_di_staino_ai_polacchi_tutto_a_noi_niente_-3271911/index.html?ref=search 
Sergio Staino fa dire a Bobo “96 membri del governo polacco spariti in un colpo”. La figlia risponde “La solita storia: a chi troppo e a chi niente”. Concita De Gregorio, direttore de l’Unità approva e pubblica. Non solo: è scanzonata.
Come autore satirico trovo che la vignetta non sia solo di cattivo gusto, è stupida. Per diverse ragioni.
I responsabili (autore e direttore) sfruttano un lutto per farci una risata. Auspicano identica fine violenta a questo governo (l’unico modo che ha quel che resta della sinistra per vincere le elezioni). Offrono l’opportunità di strumentalizzare la vignetta ad un governo che già strumentalizza il respiro dei suoi oppositori. Screditano la satira, quella fatta bene, che solo in queste occasioni polemiche fa notizia. Danno per scontato che siano molti a condividere il pensiero espresso nella vignetta. Eppure quando Berlusconi venne ferito da un souvenir… piovve la solidarietà indistinta di tutti.
Il Cav. Banana, secondo il suo punto di vista, alcuni mesi fa dichiarava in merito alla crisi “Il peggio è passato”. Altan gli rispondeva “E lei cosa aspetta?”.
Straordinaria satira come questa passa inosservata, troppo intelligente per questo paese.

Annunci
commenti
  1. Cesare ha detto:

    intanto anche oggi il centro (perché la sinistra non c’è più) ha perso di nuovo, ad esempio a Mantova. Non capisco questo masochismo bersaniano, o dalemiano, o fassiniano, o bindiano, o… o… o… Anziché sfidare la destra, va ad abbracciarla all’assise di Confindustria. Baci, ciao come stai, poi ci vediamo stasera a cena, ti siedi di fianco a me?, mmmh buono il culatello. Il mattino dopo, tra un rutto e l’altro, fanno dichiarazioni ai giornali perché loro sono L’OPPOSIZIONE, con noi non si scherza mica, ieri sera facevamo finta di essere amici per carpire i loro segreti… presente quel cavallo là… Poi si stupiscono se non li vota più nessuno e non si accorgono che il loro cavallo è a dondolo.

  2. Mario ha detto:

    sottoscrivo tutto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...