LA CARTA (STRACCIA) DI PARMA

Pubblicato: 13 marzo 2010 in Uncategorized

Ma quanto costa organizzare la QUINTA CONFERENZA MINISTERIALE sull’ambiente e salute? Spiccioli. Spiccioli come le parole spese, le promesse celebrative, le sfilate d’occasione. Sul tavolo degli oratori c’erano il Vigno Veritas, ritratto in bicicletta con Federica Guidi, presidente dei giovani (figli di papà) industriali annunciando che il futuro di Parma è in bicicletta. Non specifica con o senza sellino. C’era Ferruccio Fazio, quel minestro della salute che parla di salute e prevenzione dopo che per settimane smentiva se stesso da un giorno all’altro che la suina è grave anzi no però sì no davvero cazzo lo giuro e via così: migliaia di dosi antivirali invendute e un silenzio mortale sull’evoluzione in corso della suina: la troiana. Fate un salto al Pronto Soccorso perfarvi un ‘idea. C’era la Prestigiacomo, impeccabile e annoiata come sempre, tra una pupilla alla Barbara Palombelli e una cantilena alla Marta Flavi.
C’è l’Europa, c’è la lente d’ingrandimento internazionale. Manca solo Luca Sommi che annuncia un nuovo clima culturale inventato da lui, che ha previsto il riscaldamento globale, la poesia ci salverà, che ha ideato un nuovo festival jazz e chissenefrega se c’era già.
A Parma si Parma… ops, si parla di clima e salute, si redige la Carta di Parma (siccome ha portato bene quella sulla sicurezza, l’han chiamata uguale): chi ben comincia è già a metà dell’inceneritore.

Annunci
commenti
  1. Roberta Gabelli ha detto:

    La si può alternare, nell’uso, alla sempiterna Gazza, che gratta un pò meno… E’ vero… Lascia un pò di colore, ma in compenso si gira a destra e a manca da sola, alla bisogna…

  2. Mario ha detto:

    Ma non lo sapevi che Parma è stata eletta miglior microclima del mondo per organizzare movide e tour in porche cayenne? Il clima cambia, il clima non cambia mai. Parma non è una città inquinata, Parma non è una città razzista. Come sempre, Parma non è…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...