IL LUTTO DEL PATRIOTA

Pubblicato: 23 settembre 2009 in Uncategorized

eroi

Perchè in questo paese siamo tutti Italiani solo quando ci sono i morti in guerra di pace? Si scatena, a morti fatti, una bara patriottica a chi è più italiano. E contemporaneamente… il rispettoso silenzio. 
Arrivano i nostri… in una cassa di legno, i funerali di stato come a Mike Bongiorno, giusto per chiarire, e la gara di solidarietà a chi soffre di più per rappresentanza. Mi riferisco alla politica del centometrista, quella che brucia sullo scatto il cordoglio del collega dell’opposizione (Franceschini, proprio a Parma, auspica un rispettoso silenzio: dev’essere la sua idea di autunno caldo); mi riferisco all’ Umbèrt Padàn che auspica il rientro entro natale delle nostre truppe: c’è bisogno di mano d’opera nelle ronde;  mi riferisco al dolore del Sorridente del Consiglio che ha amici ovunque, c’ha gli impegni col friend Obama, e non un figlio morto in battaglia. Nè lui nè altri col culo al caldo in poltrona.
N’è passata di merda sotto i ponti dalla Seconda Guerra Mondiale e l’Italia ancora a pagare il conto agli Americani. Meno male che ora c’è Obama, un mondo diverso è possibile: gli Americani per due volte si son votati Bush e all’improvviso Obama. Come se gli Italiani si votassero Berlusconi e poi S.Francesco. Da un muro all’altro e con tale radicalità che mi domando se il voto a Barack sia consapevolezza o solo trasgressione estrema: un’overdose di diritti civili?
Ogni volta siamo sempre più Italiani: allora… quanti morti ci vogliono per fare un italiano? Mandiamone altri a morire. Almeno fino a quando non ci saranno più Italiani falsi da riciclare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...