MUTANTI LEGHISTI

Pubblicato: 25 agosto 2009 in Uncategorized

piranhaNel Grande Fiume si trova di tutto. Ma più di tutto il mutante leghista.
Da principio fu il siluro, antesignano del cielodurismo. Poi la nutria: divora di tutto, è prolifica, resiste all’inquinamento, solo Calderoli ha un metabolismo più schifoso. Ora il piranha: pare che sia innocuo, dicono gli esperti. Dalla Lega precisano che il piranha padano non è atto ad offendere, ma ha il solo compito di avvertire via cellulare le forze dell’ordine qualora avvistasse barconi di infedeli in risalita del Po.
Il ritrovamento del piranha padano si deve a un pescatore di Guastalla, ora sotto inchiesta per sequestro di persona, ostacolo al servizio di ordine pubblico, diffamazione: avrebbe dichiarato al bar di Torricella del Pizzo che il piranha era carnivoro. Maroni, Ministro ai Navigabili Interni ha chiamato d’urgenza Bossi per riferire dell’accaduto, il quale ha annunciato una conferenza stampa all’Acquario del Po di MottaBaluffi. Calderoli, Ministro delle Semplificazioni dei Suoi Rapporti col Vaticano, ha annunciato che la situazione è monitorata dall’alto grazie alle Sonde Padane. Borghezio, trafelato, ha chiesto una frittura di pescato (libico) per tutti.
Il piranha cattuato, e subito rilasciato, è in buone condizioni. Il Po, malato da tempo, sarà teatro di una manifestazione soldiale da parte dei mutanti leghisti: si lasceranno traportare dalla corrente assieme agli scarichi delle zone industriali, galleggeranno come reperti organici fino al Delta del Po e poi si butteranno in mare. Lasciamoli fare, sono gli unici che hanno il senso dell’umorismo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...